Pastiera di Stef

AutoreStefaniaCategoriaDolciDifficoltàIntermedia

Questa che vi propongo, è la mia ricetta rivisitata della pastiera napoletana, per me, la ricetta perfetta!!!
Provatela e mi direte!!!

Resa16 Porzioni
Preparazione30 minsCottura50 minsTempo Totale1 hr 20 mins

Dosi per due pastiere, una teglia da 26 cm e una da 22 cm
Per il ripieno
 700 g Ricotta di pecora
 300 g Zucchero
 5 Uova Bio (3 intere + 2 tuorli)
 1 Fialetta di acqua di arancia
 1 tsp Estratto di Vaniglia (cucchiaino)
 1 tbsp Cannella (cucchiaio da tavola)
 1 Barattolo di Grano precotto (circa 400 g)
 40 g Burro
 100 ml Latte
 1 Limone grattugiato (non trattato) + canditi (opzionale)
Per la frolla
 500 g Farina 00 biologica
 200 g Burro
 200 g Zucchero
 3 Uova Bio (2 intere + 1 tuorlo)
 1 Limone grattugiato (non trattato)
 1 Pizzico di sale

Preparazione ripieno
1

In una pentola mettete il grano, il latte, il burro, (40 g) la scorza grattugiata del limone e fate cuocere a fuco dolce girando di tanto in tanto fin quando il latte non sara completamente assorbito, spegnete e fate raffreddare.

2

In una ciotola capiente lavorate le uova con lo zucchero fino a renderle spumose, aggiungete l'acqua d'arancia, la buccia del limone grattugiata, l'estratto di vaniglia, in un'altra ciotola lavorate la ricotta con una forchetta fino a renderla sottile e cremosa, aggiungetela al composto di uova e amalgamate bene il tutto, aggiungete la cannella, (opzionale) assaggiate e secondo il vostro gusto se preferite potete aggiungere ancora un pò di acqua d'arancia.

3

Quando il composto è ben amalgamato aggiungete la crema di grano, che nel frattempo si è raffreddata, amalgamate bene il tutto e se li gradite in ultimo aggiungete i canditi a cubettini. (opzionale)

Preparazione della pasta frolla
4

In una ciotola capiente mettete la farina setacciata a fontana un pizzico di sale, al centro lo zucchero con il burro tagliato a cubetti la scorza del limone grattugiato.

5

Lavorare con le mani burro e zucchero, pian piano unite la farina ed aggiungete uno alla volta le uova continuando a lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
(Io non faccio riposare la mia frolla)
Predisponete una spianatoia infarinata.

6

Rivestite con carta da forno i due stampi, infarinate leggermente il panetto sulla spianatoia e dividetelo in due parti.

Stendete metà di una delle due parti con il mattarello fino ad ottenere uno spessore uniforme, foderate lo stampo facendo aderire bene la frolla al bordo, per un'altezza di circa 2 dita, eliminate con un coltello la pasta in eccesso, forate il fondo con i rebbi di una forchetta.
Versate il ripieno di ricotta e grano al'interno, fino a mezzo centimetro sotto il bordo, tenete conto che durante la cottura la crema gonfia.

7

Con la frolla rimasta formate le striscioline e disponetele sul ripieno dando la forma romboidale, prima in un senso poi nell'altro, sigillate con i rebbi di una forchetta.
Ripetete la stessa operazione anche con l'altra metà di frolla.

8

Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 50-60 minuti. (tenete sempre conto del vostro forno)

Conservate la Pastiera sotto la classica campana di vetro o semplicemente in credenza.

Ingredienti

Dosi per due pastiere, una teglia da 26 cm e una da 22 cm
Per il ripieno
 700 g Ricotta di pecora
 300 g Zucchero
 5 Uova Bio (3 intere + 2 tuorli)
 1 Fialetta di acqua di arancia
 1 tsp Estratto di Vaniglia (cucchiaino)
 1 tbsp Cannella (cucchiaio da tavola)
 1 Barattolo di Grano precotto (circa 400 g)
 40 g Burro
 100 ml Latte
 1 Limone grattugiato (non trattato) + canditi (opzionale)
Per la frolla
 500 g Farina 00 biologica
 200 g Burro
 200 g Zucchero
 3 Uova Bio (2 intere + 1 tuorlo)
 1 Limone grattugiato (non trattato)
 1 Pizzico di sale

Preparazione

Preparazione ripieno
1

In una pentola mettete il grano, il latte, il burro, (40 g) la scorza grattugiata del limone e fate cuocere a fuco dolce girando di tanto in tanto fin quando il latte non sara completamente assorbito, spegnete e fate raffreddare.

2

In una ciotola capiente lavorate le uova con lo zucchero fino a renderle spumose, aggiungete l'acqua d'arancia, la buccia del limone grattugiata, l'estratto di vaniglia, in un'altra ciotola lavorate la ricotta con una forchetta fino a renderla sottile e cremosa, aggiungetela al composto di uova e amalgamate bene il tutto, aggiungete la cannella, (opzionale) assaggiate e secondo il vostro gusto se preferite potete aggiungere ancora un pò di acqua d'arancia.

3

Quando il composto è ben amalgamato aggiungete la crema di grano, che nel frattempo si è raffreddata, amalgamate bene il tutto e se li gradite in ultimo aggiungete i canditi a cubettini. (opzionale)

Preparazione della pasta frolla
4

In una ciotola capiente mettete la farina setacciata a fontana un pizzico di sale, al centro lo zucchero con il burro tagliato a cubetti la scorza del limone grattugiato.

5

Lavorare con le mani burro e zucchero, pian piano unite la farina ed aggiungete uno alla volta le uova continuando a lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
(Io non faccio riposare la mia frolla)
Predisponete una spianatoia infarinata.

6

Rivestite con carta da forno i due stampi, infarinate leggermente il panetto sulla spianatoia e dividetelo in due parti.

Stendete metà di una delle due parti con il mattarello fino ad ottenere uno spessore uniforme, foderate lo stampo facendo aderire bene la frolla al bordo, per un'altezza di circa 2 dita, eliminate con un coltello la pasta in eccesso, forate il fondo con i rebbi di una forchetta.
Versate il ripieno di ricotta e grano al'interno, fino a mezzo centimetro sotto il bordo, tenete conto che durante la cottura la crema gonfia.

7

Con la frolla rimasta formate le striscioline e disponetele sul ripieno dando la forma romboidale, prima in un senso poi nell'altro, sigillate con i rebbi di una forchetta.
Ripetete la stessa operazione anche con l'altra metà di frolla.

8

Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 50-60 minuti. (tenete sempre conto del vostro forno)

Conservate la Pastiera sotto la classica campana di vetro o semplicemente in credenza.
Pastiera Di Stef