Crostata con Marmellata di Visciole

AutoreStefaniaCategoriaDolciDifficoltàFacile

La mia crostata dal sapore di casa!!!
Le visciole raccolte da mio padre e la marmellata preparata da mia madre...una delizia!
Super richiesta da parenti e amici!!!

Resa10 Porzioni
Preparazione15 minsCottura30 minsTempo Totale45 mins

 300 g Farina
 120 g Burro (temperatura ambiente)
 2 Uova intere (temperatura ambiente)
 100 g Zucchero
 Buccia di limone grattugiata, un pizzico di sale
 Marmellata di Visciole Q.B (o a vostro piacere)

1

In una ciotola capiente mettete la farina setacciata a fontana, un pizzico di sale, al centro lo zucchero con il burro tagliato a cubetti, la scorza grattugiata del limone.

2

Cominciate a lavorare con le mani il burro e zucchero, pian piano unite la farina ed aggiungete uno alla volta le due uova continuando a lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Rivestite con carta da forno uno stampo da 24 cm di diametro, infarinate leggermente il panetto sulla spianatoia e dividetelo in due parti.

3

Stendete la parte più grande con il mattarello fino ad ottenere uno spessore uniforme, foderate lo stampo facendo aderire bene la frolla al bordo, eliminate con un coltello la pasta in eccesso, forate il fondo con i rebbi di una forchetta poi distribuite la marmellata con il dorso di un cucchiaio.

4

Con la frolla rimasta formate le striscioline e disponetele sulla crostata prima in un senso poi nell'altro in obliquo, sigillate con i rebbi di una forchetta.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 35-40 minuti. (tenete sempre conto del vostro forno)

Consiglio: la mia pasta frolla non la faccio mai riposare ma posso assicurarvi che le mie crostate sono ineguagliabili!

Ingredienti

 300 g Farina
 120 g Burro (temperatura ambiente)
 2 Uova intere (temperatura ambiente)
 100 g Zucchero
 Buccia di limone grattugiata, un pizzico di sale
 Marmellata di Visciole Q.B (o a vostro piacere)

Preparazione

1

In una ciotola capiente mettete la farina setacciata a fontana, un pizzico di sale, al centro lo zucchero con il burro tagliato a cubetti, la scorza grattugiata del limone.

2

Cominciate a lavorare con le mani il burro e zucchero, pian piano unite la farina ed aggiungete uno alla volta le due uova continuando a lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Rivestite con carta da forno uno stampo da 24 cm di diametro, infarinate leggermente il panetto sulla spianatoia e dividetelo in due parti.

3

Stendete la parte più grande con il mattarello fino ad ottenere uno spessore uniforme, foderate lo stampo facendo aderire bene la frolla al bordo, eliminate con un coltello la pasta in eccesso, forate il fondo con i rebbi di una forchetta poi distribuite la marmellata con il dorso di un cucchiaio.

4

Con la frolla rimasta formate le striscioline e disponetele sulla crostata prima in un senso poi nell'altro in obliquo, sigillate con i rebbi di una forchetta.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 35-40 minuti. (tenete sempre conto del vostro forno)

Consiglio: la mia pasta frolla non la faccio mai riposare ma posso assicurarvi che le mie crostate sono ineguagliabili!
Crostata con marmellata di Visciole